mercoledì 29 febbraio 2012

Bufala: 10 SMS per avere WhatsApp gratis! [Aggiornato il 25/09/2012]

[se non leggi bene l'articolo vai sul blog http://vincenzomiccolis.blogspot.it/ o sulla versione mobile http://bit.ly/AeHvgL]          


“WhatsApp sta per diventare a pagamento a meno che tu non sia un utilizzatore frequente. Se hai almeno 10 contatti invia questo sms e il logo diventerà rosso per indicare che sei un frequente utilizzatore.”

Questo è il messaggio che circola via SMS e sui social network. L'applicazione, disponibile per iPhone, Android, BlackBerry e Symbian è tra quelle più diffuse tra gli utenti con piano tariffario 3G flat. Con essa si possono scambiare messaggi tipo SMS infiniti tra utenti WhatsApp. Questi messaggi vengono gestiti come traffico dati e non accrescono in alcun modo il conto telefonico.

L'applicazione per Symbian è gratuita per il primo anno dopo di che sono richiesti $0,99, allo stesso prezzo è disponibile per iPhone (non esiste la versione per iPad) , mentre per Android richiede un abbonamento annuale di $1,99.   

(continua sotto)
promo

Leggo sul blog di Paolo Attivissimo che la bufala è segnalata anche da hoax-slayer.com/ dove è possibile leggere:
- il messaggio che circola in inglese,
- la versione inglese che gira su Facebook
- la versione inglese che si trova su Messenger

Sul blog dedicato al software è indicato chiaramente che sono in circolazione due messaggi cosiddetti hoax. La versione inglese di quello in testa ed un'ulteriore versione che cerca di convincere gli utenti a perpetuare la catena pena la disattivazione dell'account per inutilizzo.



Alla prossima!
Se il post ti piace condividilo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook e diventa fan. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!


Download: Fast, Fun, Awesome

DISCLAIMER: Il contenuto dei miei articoli è reso disponibile così com'è. Per Parlare di Web non offre alcuna garanzia sui contenuti che sono forniti a solo scopo di intrattenimento e/o didattico con l'obiettivo di fare da spunto di riflessione per il lettore proponendo idee, concetti e recensioni di prodotti e servizi tecnologici. Il blog Per Parlare di Web non si assume alcuna responsabilità per ogni conseguenza dannosa che possa risultare al lettore dall'adozione di indicazioni descritte nei nostri articoli e nelle nostre guide hardware e software.

lunedì 27 febbraio 2012

web2.0 - Ridimensionare gruppi di immagini online

Ciao Vincent, spesso hai scritto di servizi online per convertire file, ma esiste un tool che mi permetta di ridimensionare una gruppo di file contemporaneamente? Sarebbe veramente molto utile.
click

Ciao click, ti ringrazio della tua mail. Sono contento di poterti dire che il servizio esiste. Su picresize.com/ trovi uno strumento dall'utilizzo molto intuitivo che ti permette di lavorare su singolo file ma anche su cartelle intere.

(continua sotto)
promo

In particolare per utilizzare il servizio per più file, cosiddetto batch, è necessario:
1 - in primo luogo clickare su Add Files per scegliere i file che si vuole ridimensionare

2 - Sul FileSystem del proprio PC scegliere contemporaneamente (tenendo premuto il tasto CTRL della tastiera per esempio) le singole immagini di cui eseguire l'upload
3 - i nomi dei file selezionati compaiono nell'elenco
4 - clickare su Apri

5 - Nella pagina compare l'elenco dei file indicati
6 - Per avviare l'upload clickare su Upload. Subito dopo il sistema indicherà appena sopra questo tasto a quale velocità sta caricando le immagini. Se vuoi interrompere repentinamente l'upload di tutti i file clicca sul tasto Cancel All Uploads.




7 - La pagina mostra in verde tutti i file di cui è stato correttamente eseguito l'upload, clicka sulla x nel quadratino rosso per eliminare un file dalla lista
8 - Nella pagina compare un messaggio che indica chiaramente che i file sono pronti per essere ridimensionati


9 - Ora si deve indicare la percentuale di riduzione che si vuole applicare
10 - Indicare quale tipo di file immagine tra JPG, GIF o PNG si vuole ottenere
11 - Avviare il ridimensionamento cliccando sul tasto Batch! Resize



12 - Una barra di completamento darà evidenza dell'esecuzione delle operazioni

13 - Al termine della conversione la pagina conferma il corretto completamento delel operazioni di ridimensionamento
14 - Per scaricare i file modificati cliccare sul link vicino all'icona dell'archivio dove c'è scritto  Download Zip File of Your Resize Pics


Il messaggio dichiara che i file saranno cancellati dal server dopo 20 minuti. Consiglio di utilizzare questo servizio per piccoli gruppi di file. L'ho provato con 50 foto a 3MB l'una e non li ha convertiti tutti. Per i tentativi successivi convertiva solo la prima tra le immagini caricate.


Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!

Siti consultati:
google.it/


Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.




Download: Fast, Fun, Awesome

domenica 26 febbraio 2012

Foto danneggiate su Hard Disk esterno

Ciao Vincent, sono molto preoccupato. Stavo caricando delle foto su Facebook dal mio disco esterno e mi sono accorto che qualcosa non va. Alcune foto hanno delle zone di un solo colore oppure presentano la parte alta disallineata rispetto alla parte bassa, oppure ancora presentano entrambi i problemi. Cosa posso fare?
Aiuto
coala80

Ciao coala80 e grazie della tua mail. L'indirizzo vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it è sempre a tua disposizione come anche per tutti quelli che ci leggono.

Ti rispondo come utilizzatore tuo pari che ha avuto il medesimo problema e si è documentato su internet. Prima di qualsiasi operazione renditi conto che in assenza di backup potresti comunque perdere i tuoi file. 

Passiamo oltre.
Se il file è stato scritto correttamente, non è stato oggetto di un attacco da virus, con tutta probabilità  è solo letto male. Il fatto che si tratti di un hard disk esterno mi porta maggiormente a pensare che la cosa si possa risolvere. Probabilmente il sistema operativo nel riconoscere il tuo disco avrà dato qualche messaggio di errore del tipo analizzare e correggere il disco oppure continuare senza analizzare. Tempo fa ho risolto lo stesso tuo problema eseguendo l'analisi del disco. Dopo alcune decine di minuti, al completamento dell'analisi, il problema non si manifestava più. Al termine dell'analisi sono tornato nella cartella delle foto corrotte ed erano tutte tornate all'origine. 

Io ho risolto così, ma eseguendo alcune ricerche su Google ho letto che, per altri, questa operazione ha compromesso definitivamente l'uso del disco. Prima di eseguire l'analisi pensaci bene.

Spero di esserti stato d'aiuto per risolvere il problema, ma devo ricordare a te e a chi legge che gli hard disk possono rompersi per diversi motivi: cadute accidentali; problemi meccanici; etc. e confidare su di un solo supporto ed una sola copia delle foto di famiglia, o anche in genere di file importanti, è molto rischioso. Fai copie su DVD periodicamente e tieni le foto almeno in duplice copia. Il backup è da eseguire come già detto su DVD, su PC, altri dischi esterni o anche sui servizi cloudbased che si vanno diffondendo. Io utilizzo Memopal e mi trovo molto bene. Vi sono anche molti altri servizi simili (Dropbox, Apple iCloud, etc) e altri ne stanno arrivando. Le foto che ti piacciono maggiormente stampale subito.  

(continua sotto)
promo

Il rischio di perdere informazioni importanti deve essere sempre considerato quando si parla di dati digitalizzati. La tutela della privacy è anche questo.

Alla prossima!
Se ti sono stato utile ed il post ti è piaciuto dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!

Link utili:


Siti consultati:
fattoebloggato.com/
google.it/


Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.




Download: Fast, Fun, Awesome

sabato 25 febbraio 2012

Converti gratuitamente immagini in GIF, JPG, etc

Se hai a disposizione strumenti come Photoshop o Gimp questo articolo non ti interesserà. Mi rivolgo a quelli che usano strumenti più elementari. Uno per tutti Paint di Microsoft. Per una grafica di base è uno strumento utile. Eseguire una cattura di schermata e ritagliarne una parte è un'operazione molto semplice ed i risultati sono di ottima qualità... fino a quando il file rimane una bitmap (.bmp). 

(continua sotto)
promo


Nel salvare il file come GIF la qualità risulterà notevolmente ridotta. Spesso tanto da rendere inutilizzabile l'immagine. Per tutti quelli che hanno questo problema posso consigliare una soluzione che, nel mio caso, si è rivelata molto utile. Abbiamo già altre volte parlato dei servizi di conversione di file. Ho raccolto alcuni post in coda. 


Allo scopo ho utilizzato un servizio che non avevo mai visitato prima. L'operazione è semplice. Si deve prima caricare il file da convertire. Subito dopo indicare il formato in cui deve essere effettuata la conversione e avviare il processo. Dopo pochi istanti sarà possibile eseguire il download del file convertito. Nella fase di conversione si può scegliere tra diversi livelli di qualità. Scegliendo BEST la migliore, il risultato è molto soddisfacente.     


(continua sotto)










Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!

Siti consultati:





Per leggere la versione mobile vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure scansiona il QR code quì sopra 

Download: Fast, Fun, Awesome

venerdì 24 febbraio 2012

Silver Bird: il plugin per Google Chrome che ti avvicina a Twitter

Ho l'account su Twitter da qualche tempo. Solo dopo aver istallato Silver Bird per Chrome ho vissuto un'esperienza utente meno frustrante. Il plugin permette di visualizzare immediatamente i tweet, eseguire rapidamente delle ricerche per argomento e allo stesso tempo offre un editor per postare i propri tweet. Interagire con twitter mentre si naviga è molto comodo e condividere informazioni è molto più semplice e gratificante. Nell'articolo anche altri strumenti interessanti. 

(continua sotto)










Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!


Link utili:

Siti consultati:




Per leggere la versione mobile vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure scansiona il QR code quì sopra 

Download: Fast, Fun, Awesome

giovedì 23 febbraio 2012

Differenza tra iPad2 e iPad(3)

Dalle indiscrezioni finalmente si passa ai fatti. Sono in grado adesso di fornire informazioni ufficiali sulle differenze tra i due modelli. Ho dovuto anche rivedere il titolo del post per il nome che, inaspettatamente, Apple ha dato all'ultima versione del suo device. Per chi non lo sapesse ancora, hanno eliminato il numero, si chiama semplicemente iPad seguendo quanto già fatto altri prodotti di casa Apple. Nella tabella comparativa sotto spero di riuscire ad evidenziare chiaramente le differenze che ritengo più interessanti.

La connettività in mobilità
Nonostante qualche scetticismo iniziale il nuovo iPad dispone di connettività 4G.

Il processore
Confermato l'A5X che i rumors avevano anticipato.

Lo schermo
Confermato anche il Retina display a 2048x1536 pixel. Oltre il 50% di pixel in più rispetto allo standard 1920×1080 di uno schermo TV HD.

Peso e dimensioni
Per la versione Wi-Fi sono invariati altezza e larghezza. Contrariamente alle attese è aumentato leggermente lo spessore che passa dagli 8,8mm dell'iPad2 ai 9,4mm del nuovo device. Inaspettatamente è cresciuto anche il peso che passa da 601g a 652g. Le indiscrezioni trapelate nei giorni che hanno preceduto l'uscita del nuovo tablet davano per certa una riduzione di peso e dimensione ma a quanto pare le nuove feature hanno richiesto un sensibile aumento di peso e profondità... peccato!

Più paffuta anche la versione con connettività mobile (Wi-Fi+4G). La profondità è la medesima del modello Wi-Fi mentre il peso passa da 613g a 662g.

Bluetooth
Di questa novità non si è parlato tanto. Si passa dal Bluetooth 2.1+EDR dell'iPad2 al 4.0.

Batteria
Nonostante i rumors avessero fatto ben sperare devo dire che vi è nessuna nuova notizia su questo fronte. Per correttezza bisogna sottolineare che già le prestazioni della versione 2 sono di tutto rispetto.

Camere
Migliorata la definizione delle videocamere. Introdotto il tap to focus già disponibile su iPhone4.

Un ottimo device che introduce interessanti novità... per il mercato americano. La connettività LTE (la new feature che ritengo più importante) in Italia non è ancora molto diffusa. Bisognerà attendere ancora un po' perché si diffonda fino a coprire una buona percentuale del territorio nazionale.


Tabella comparativa iPad2 vs iPad (3)
iPad2 iPad(3)
Wi-Fi spessore 8,8mm 9,4mm
Wi-Fi peso 601g  652g
Wi-Fi+4G spessore 8,8mm 9,4mm
Wi-Fi+4G peso 613g  662g
connettività mobile 3G (solo Wi-Fi+3G) 4G (LTE)(solo Wi-Fi+4G)
risoluzione 1024x768 pixel Retina Display 2048x1536 pixel
processore A5 A5X
Bluetooth 2.1+EDR 4.0



Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!
Download: Fast, Fun, Awesome

mercoledì 22 febbraio 2012

FPF - Siti dei politici italiani attaccati da Anonymous

È apparso sul sito padanianet.com/ il logo di Anonymous e un messaggio, una citazione parziale di un articolo apparso sul blog di Beppe Grillo, apertamente contrario alla Lega.
Il messaggio contiene anche minacce ai siti di Maurizio Paniz e Raffaele Fitto. Non è chiaro il motivo per cui Anonymous dovrebbe prendersi la briga di oscurare una pagina non in primo piano relativa alla manifestazione del 2010! Tra l'altro eseguendo una ricerca su Google per "Miss Padania" e accedendo al sito la pagina non è puntata direttamente. Che sia una bufala?  


Su Twitter sembrerebbe che oggi 22/02 sia partita un'offensiva contro i politici italiani. Provando ad eseguire una ricerca per #FPF  se ne ha una maggiore evidenza. Dichiarato obiettivo anche il sito ufficiale di Paola Binetti che in questo momento non è raggiungibile. Sembra oggetto di un attacco di tipo DDOS.  




Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!
Missapadania 2010 - Hacked by Anonymous 
Paola Binetti • Sito ufficiale http://bit.ly/xko32q

Siti consultati:
padanianet.com/
paolabinetti.it/
raffaelefitto.it/
#anonymous
#misspadania
#Padania
#paolabinetti





Per leggere la versione mobile vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure scansiona il QR code quì sopra 

Download: Fast, Fun, Awesome

martedì 21 febbraio 2012

Rai rinuncia al canone sui PC, tablet e smartphone

[se non leggi bene l'articolo vai sul blog http://vincenzomiccolis.blogspot.it/ o sulla versione mobile http://bit.ly/AeHvgL]          

Pubblicata in serata sul sito RAI l'improvvisa rinuncia. Di seguito il testo integrale del comunicato:


(continua sotto)
promo


RAI: NULLA E' DOVUTO PER MERO POSSESSO COMPUTER, TABLET E SMARTPHONE

21/2/2012

La Rai, a seguito di un confronto avvenuto questa mattina con il Ministero dello Sviluppo Economico, precisa che non ha mai richiesto il pagamento del canone per il mero possesso di un personal computer collegato alla rete, i tablet e gli smartphone.
La lettera inviata dalla Direzione Abbonamenti Rai si riferisce esclusivamente al canone speciale dovuto da imprese, società ed enti nel caso in cui i computer siano utilizzati come televisori (digital signage) fermo restando che il canone speciale non va corrisposto nel caso in cui tali  imprese, società ed enti abbiamo già provveduto al pagamento per il possesso di uno o più' televisori. Cio' quindi limita il campo di applicazione del tributo ad una utilizzazione molto specifica del computer rispetto a quanto previsto in altri Paesi europei per i loro broadcaster (BBC…) che nella richiesta del canone hanno inserito tra gli apparecchi atti o adattabili alla ricezione radiotelevisiva, oltre alla televisione, il possesso dei computer collegati alla Rete, i tablet e gli smartphone.
Si ribadisce pertanto che in Italia il canone ordinario deve essere pagato solo per il possesso di un televisore.

L'annuncio giunge dopo una protesta montata su internet nei giorni scorsi. L'elenco dei link in coda indica  l'interesse della comunità online all'argomento. L'ADUC ha da tempo denunciato l'inadeguatezza della norma. Non solo la RAI chiede (dal sito ADUC.it) già da tempo a privati cittadini di pagare il canone per qualsiasi dispositivo in grado di ricevere contenuti televisivi (il comunicato RAI nega questo dato), ma, approfittando degli ascolti record del Festival di San Remo 2012, chiede anche alle aziende italiane di pagare il  canone sui dispositivi elettronici più disparati. Il cosiddetto canone speciale ha un costo molto più elevato dei €112,00 imposti ai privati e va ad aggiungersi al già pesante carico fiscale.  

(continua sotto)
promo

In estrema sintesi l'abbonamento ordinario è dovuto dai privati solo per la TV. Il canone speciale è dovuto dalle aziende che utilizzano TV o apparecchi che possano visualizzare contenuti televisivi.

Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!
su Twitter:


Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.


Download: Fast, Fun, Awesome

Netbook - Ho lo schermo al contrario!

Ciao Vincent, i bambini hanno avuto a tiro il mio Asus Eee Pc. Non so come abbiano fatto, ma adesso vedo loschermo a testa in giù e non riesco a rimediare.  

Grazie, Las

(continua sotto)
promo

Ciao Las e grazie di avermi contattato via mp su Facebook. 
Il netbook è uno strumento molto utile per il peso e le dimensioni ridotte. Per scrivere mail e navigare su internet è molto comodo. Si presta anche per dimostrazioni e presentazioni su slide. In questo tipo di utilizzo, una funzione come quella che mi descrivi può tornare utile quando lo si collega ad un proiettore montato sotto la volta. Prova ad utilizzare CTRL+ALT e le frecce direzionali. 

(continua sotto)











Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!


Link utili:

Siti consultati:



Per leggere la versione mobile vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure scansiona il QR code quì sopra 

Download: Fast, Fun, Awesome

domenica 19 febbraio 2012

iPad3 - Esce il 7 Marzo 2012


Secondo indiscrezioni sarebbe previsto per il prossimo 7 Marzo l'annuncio dell'uscita del nuovo tablet di casa Apple. 

Le novità di cui si parla sono:

  • la presenza del Retina Display con risoluzione di 2.045x1.536 pixel
  • connettività anche su reti mobili Lte 4G
  • ancora più sottile del suo predecessore 
  • batteria più grande
  • assistente vocale Apple Siri


Smentito l'utilizzo di un processore quad core. 
Improbabile la presentazione dell'iPad mini. 


(continua sotto)










(continua sotto)
promo

Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!
Download: Fast, Fun, Awesome

sabato 18 febbraio 2012

Bufala: Appello per i cuccioli di cane!

Un'altra bufala sta facendo il giro delle bacheche Facebook. Oggetto dell'appello è una covata di Golden Retriever che sta per essere soppressa. 
L'appello è vero... ma è del 2002!!! Tranquilli... sono tutti salvi.

(continua sotto)
promo
  
Questo il testo integrale:
Oggetto: cuccioli in regalo
Chi ne prende uno gratis?
Altrimenti i proprietari li faranno sopprimere entro la prossima settimana.  
Anche se non lo prendi, mi aiuti a spargere la voce?
Contattare: cristina@graphicworld.it

P.S.: *non costano nulla e sono uno più bello dell'altro!

vedere x credere!! 


Paolo Attivissimo @disinformatico ne parla in Rete Tre - Fermate l'appello per i cuccioli di cane 

(continua sotto)










L'appello va fermato perché lede fortemente la privacy della signora i cui dati personali compaiono nel messaggio che riceve decine di email e telefonate al giorno. Continuare a perpetuare l'appello è inutile. Anzi andrebbe aumentato lo sforzo nel tentativo di bloccarlo. Prima di condividere un appello controlla sempre su Google se qualcuno ne ha già parlato come bufala!

Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!
Download: Fast, Fun, Awesome

venerdì 17 febbraio 2012

QR code - A cosa servono?

Ciao Vincent, vedo sempre più frequentemente dei codici che assomigliano ai codici a barre. Solo che invece delle barre hanno dei quadratini. A cosa servono?

Si tratta dei QR code che, mutuati dall'industria automobilistica sono diventati il nuovo fenomeno della navigazione in mobilità. Il marketing ne fa un uso notevole. Lo strumento si presta molto bene nel passaggio dall'advertising offline, nel mondo reale, a quello online. 

Faccio un esempio. Sei dal barbiere e stai sfogliando un giornale. In una pagina vedi un'inserzione pubblicitaria di un B&B. Vuoi dare un'occhiata al sito col tuo smartphone. Provi a copiare l'URL ma è talmente lunga che stai per desistere. In basso a destra scorgi un QR code e il problema è risolto. Avvii l'app per la scansione dei QR code (gratis ce ne sono tantissime) e punti la telecamera del tuo smartphone verso quel quadratino. In un momento lo smartphone ti rimanda al sito.

Come ha fatto lo smartphone a mandarti su internet solo scansionando un quadratino in bianco e nero?
In successione rapida ha acquisito il codice (solitamente il software produce un bip) lo ha interpretato e ne ha ricavato l'URL. Tutto quà!



(continua sotto)










La comunicazione pubblicitaria è sempre attenta allo stile e al design. Probabilmente per questo nel tempo si è arrivati allo sviluppo di QR code artistici. Non solo li si è colorati, ma poiché è possibile inserire una tolleranza di errore fino al 30% si è provato a coprire alcune parti del codice con immagini e loghi con risultati molto interessanti. Anche l'arte contemporanea ne ha fatto oggetto di attenzione. Alcuni artisti ne hanno fatto uso con esiti inattesi. 

Il fenomeno è sempre più dilagante. Facebook può utilizzare i QRcode per raccogliere un mi piace via smartphone. 

(continua sotto)
promo

Nell'utilizzare i QR code non bisogna però farsi prendere la mano. Come ogni strumento, deve essere utilizzato opportunamente. Roger Marquis in How not to display a QRcode spiega come NON si dovrebbe usare.

Prova ad creare il tuo QR code!

Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti gli aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Segui il blog su Twitter e su Facebook.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!

Link utili: