domenica 29 aprile 2012

[Guida] Scaricare una vecchia versione di Nero

Ciao Vincent, per un mio vecchio programma avrei la necessità di recuperare una versione 6 di Nero. Hai qualche suggerimento? Ciao gino

(continua sotto)
promo

Ciao gino e grazie mille della tua domanda. 
Puoi utilizzare il sito oldapps.com (vedi sotto in Siti consultati). L'ho segnalato già in phpBB 3.0 - Scaricare vecchie versioni del forum per scaricare versioni non più in uso di phpBB. Questo sito raccoglie moltissimi programmi classificati per tipo di utilizzo. Nella sezione CD and DVD Tools Software (vedi Old CD and DVD Tools Software - OldApps.com sotto nei Link utili), dove sono raccolti i programmi utili alla masterizzazione, all'utilizzo di file ISO, etc., oltre a  CDex, CloneDVD e altri, troverai Nero (vedi Old Version of Nero Download - OldApps.com sotto nei Link utili). Entrando nella relativa pagina ti saranno offerte moltissime versioni compresa quella che stavi cercando. Nota che, in base a quanto riportato nella pagina, si dovrebbe trattare di sole versioni Trial.


Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!
Old CD and DVD Tools Software - OldApps.com 
Old Version of Nero Download - OldApps.com 

Siti consultati:
oldapps.com/
google.it/


Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.






Download: Fast, Fun, Awesome

giovedì 26 aprile 2012

[Guida] Word 2007 - Testo inatteso nel sommario

Grazie Francesca della domanda che mi hai inoltrato via messaggio privato su Facebook.

alla creazione della sommario non so come mai mi prende in considerazione anche testo che non ho selezionato..come mai? te lo chiedo, perchè questa volta non sono riuscita a risolverla da sola!
Grazie!

Ti ho risposto privatamente ma vorrei approfittare della tua domanda per fare un altro po' di divulgazione.

  • (continua sotto)
promo


Può capitare che nelle  operazioni di cut'n'paste (copia e incolla) da siti internet, altri documenti, messaggi email, etc. si copino, anche involontariamente, dei caratteri di formattazione del testo non visibili. Applicando a queste porzioni di testo, erroneamente formattate, lo stile Normale e successivamente aggiornando il sommario il problema si risolverà automaticamente.

Per evitare a priori questo e altri problemi dovuti a questa operazione consiglio di incollare il testo in Microsoft Notepad o Notepad++ (Open Source). Così facendo i caratteri che causano problemi di formattazione vengono eliminati. Copiando il testo dal notepad a Word il problema non si dovrebbe verificare. Ovviamente si faccia attenzione ad incollare laddove non vi sia già una formattazione particolare se non la si vuole applicare al nuovo testo.

Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!
Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.




Download: Fast, Fun, Awesome

mercoledì 25 aprile 2012

One Sony - Il nuovo management dichiara la sua strategia

Un nuovo Presidente e Ceo (Kazuo Hirai); la proprietà al 100% del marchio Sony-Ericsson; un taglio di 10.000 posti di lavoro; il ridimensionamento della  produzione di TV e una visione d'insieme dei dispositivi del colosso hi-tech giapponese sono la ricetta per provare a riprendere le perdute quote di mercato fagocitate da Samsung, LG ed Apple.

Nonostante la crisi, Sony può contare su di una gamma di dispositivi molto variegata. Bravio TV, Sony Vaio, Playstation e Sony-Ericsson sono marchi molto diffusi e noti a tutti. Una strategia che proponga soluzioni digitali trasversali può avere uno sviluppo interessante. Staremo a vedere!

(continua sotto)
promo

Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!

Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.




Download: Fast, Fun, Awesome

martedì 24 aprile 2012

Smart City - A Perugia Landi Renzo sperimenta la miscela metano/diesel Dual Fuel

Landi Renzo, specialista degli impianti a metano per privati e case automobilistiche sperimenta presso Ecoè (Umbria Mobilità), precisamente per il parco circolante pubblico del Comune di Perugia, i nuovi motori Dual Fuel. La nuova tecnologia ridurrà drasticamente le emissioni inquinanti e renderà più economici gli spostamenti.

(continua sotto)
promo

Il costo della trasformazione di un motore diesel, affinché possa funzionare anche a metano, rende antieconomico l'intervento. Notoriamente, a questo scopo, sono sempre stati preferiti i motori a benzina. La differenza sta sostanzialmente nella presenza della candela che nel motore diesel è necessario aggiungere. La combustione del metano necessita di un detonatore, ruolo ricoperto dal diesel nella miscela. Per approfondire ascolta o scarica il podcast di Smart City del 20/04, la trasmissione di radio24 condotta da Maurizio Melis (lo trovi nel post in Link utili, nel blog in basso a destra per qualche giorno, su Twitter per chi mi segue, e ovviamente sul sito di radio24).


Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!

Link utili:
Comunicato stampa Landi Renzo


Siti consultati:
landi.it/
radio24.it/



Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.







Download: Fast, Fun, Awesome

Sistemi operativi smartphone - Qual è il migliore?



Ciao Vincent, sto per comprarmi un nuovo cellulare. Sono tentato dagli smartphone. Qual'è quello col migliore sistema?
Ciao Massimo

Grazie della domanda Massimo, era da qualche tempo che non ne ricevevo.
La tua è veramente una domandona caro Massimo. In primo luogo vediamo quali sono i più quotati:
- iOS (iPhone)
- Android
- Windows Phone
- Symbian (Nokia)

Nokia ha relegato Symbian alla fascia economica dei suoi smartphone. Anche se gli sviluppi continuano il sistema operativo è stato venduto ad Accenture. Nokia sta spingendo sulla fascia alta, con ancora poco successo, Windows Phone. Penso che passare a questi device sia ancora cosa da pionieri.  


(continua sotto)
promo


Direi che se la giocano iOS su iPhone e Android su un numero elevato di dispositivi di marche diverse (LG, Samsung, HTC, Motorola, etc.). Sui dispositivi di fascia alta, secondo me, sono paragonabili. Sarebbe utile fare qualche prova con i modelli di amici e parenti. Non mi è chiaro dalla domanda se ti interessano delle App specifiche, ma i nomi più conosciuti sono disponibili per entrambi i sistemi. 

Poi valuta anche il prezzo. Per iOs c'è solo iPhone che viaggia sui €500,00. Per Android c'è molta più scelta ma le esperienze di utilizzo sono diverse.

Alla fine devi solo decidere da che parte stare!



Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!



Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.







Download: Fast, Fun, Awesome

lunedì 23 aprile 2012

Windows 7 - Rallentamento e blocco... forse virus?

Oggi sto sistemando un pc che si comporta (se questo si può dire di un PC!) in modo strano. Scrivo questo giusto per raccontare quel che ho fatto di modo che altri possano avvantaggiarsi della mia esperienza e magari sbrigarsi prima. Sottolineo che chiunque interverrà sul PC suo o di altri seguendo il mio racconto lo farà assumendosene la totale responsabilità. Io voglio dare una mano ma non attribuitemi i vostri errori/problemi. Andiamo oltre...

Questa la configurazione del PC:
Acer Aspire 5542
AMD Athlon II Dual-Core M300 1,99 GHz
RAM 4GB
Windows 7 Home Premium 64bit

Di seguito dettaglio brevemente i sintomi (come se fossi un medico!) rilevati.
All'avvio, senza alcuna sollecitazione, il sistema tenta di collegarsi ad internet. In assenza di connessione i tentativi sono molteplici ed in rapida successione. Dopo pochi minuti il PC diventa inutilizzabile e rallenta progressivamente fino a bloccarsi completamente. Tentando la chiusura delle connessioni remote è restituito un errore per Search-Results Updater ha smesso di funzionare. Google non restituisce nessun risultato interessante per questa chiave di ricerca.

(continua sotto)
promo

In modalità provvisoria questo non accade. Ho potuto rilevare che molto dello spazio disco è ancora disponibile (398GB liberi su 453GB).

Ho eseguito un controllo sugli eventi di Windows (vedi sotto il link Correggere errori di #Windows dal registro eventi - Pom-HeyWEB! ) ed ho riscontrato dei problemi per l'applicazione Updater.exe che è riconducibile alla toolbar di ask.com. Ho potuto rimuoverla solo dai browser non essendo visibile nel pannello di controllo un'applicazione specifica. In Explorer non compariva esplicitamente la toolbar di ask.com, ma ne riportava una che mi ha insospettito:  Search-Results Toolbar di IAC Search and Media (1 nelle cattura seguente). Ho scoperto subito dopo (vedi link IAC Search and Media - Wikipedia, the free encyclopedia) che la software house è parte della galassia ask.com. Guardando la schermata seguente il fatto che vi sia questa relazione è evidente (2). Sono però riuscito solo a disattivare la toolbar. Non ho trovato un modo rapido per disistallarla definitivamente.



Il problema continuava a verificarsi. Ho quindi provveduto a disistallare tutti i browser istallati diversi da Explorer, ossia: Firefox e Chrome
Il problema continuava a manifestarsi.

Continuando la ricerca ho trovato che nel forum Olimpo Informatico (vedi link nei siti consultati) era citato il file per cui stavo cercando di eseguire la bonifica (vedi sotto il link Olimpo Informatico :: Leggi argomento - PC LENTISSIMO...Help). Seguendo l'esempio ho recuperato HijackThis da Strumenti e servizi gratuiti - del sito Trend Micro (vedi nei link utili Strumenti e servizi gratuiti - Trend Micro e Scarica direttamente HiJackThis.msi). L'ho memorizzato su di un cd riscrivibile per evitare eventuali infezioni e, non senza difficoltà, l'ho istallato. Ho riavviato il PC in modalità provvisoria e ho avviato HJT (l'acronimo di HijackThis).

Dopo la scansione, il sistema mostra una serie di voci che può anche registrare in un file di log. Ho individuato 2 voci relative ad ask.com (presenti nonostante l'abbia disistallato) e le ho "fixate". Al riavvio si sono riaperte le finestre dell'accesso remoto. Mi sono accorto che in automatico partiva Skype ho modificato la relativa opzione nel software. Riavviando il PC si è ribloccato dopo pochi minuti... anche senza connessioni remote.

Approfondendo, sempre in Olimpo Informatico, ho visto che alla diagnosi può essere utile anche un altro programma: OTL (vedi nei link utili Olimpo Informatico :: Leggi argomento - [TOOLS DI SCANSIONE] Usare OTL). In realtà si dice chiaramente che HijackThis non è più adatto a scovare malware ma che è più adatto questo.

Ho postato i log HJT e OTL sul forum (sono proprio forti!) e in meno di un'ora mi hanno risposto e mi hanno dato subito una mano. Dietro loro consiglio ho scaricato anche TDSskiller dal supporto Kaspersky (vedi nei link utili Scarica direttamente tdsskiller). Purtroppo in modalità normale non riesco più a lanciare eseguibili e il test si è bloccato dopo poco.

(continua sotto)
promo


Dal forum continuano a seguirmi con estrema solerzia. Devo ringraziare caldamente l'amministratore bdoriano che tra le altre cose mi consiglia un altro software di diagnosi. MBRCheck. Questo programma controlla la legittimità del codice del Master Boot Record (MBR) dei dischi rigidi del computer estraendo il loro codice SHA-1 (nei Link utili vedi SHA-1 - Wikipedia, the free encyclopedia)

Gli posto quindi i file di log ottenuti ma dalla loro analisi non sembra esservi nulla di strano. Mi consigliano di scansionare il sistema con Combofix (nei link utili vedi Olimpo Informatico :: Leggi argomento - [TOOLS DI RIMOZIONE] Usare Combofix) che ho subito scaricato dai link consigliati. 
L'ho utilizzato altre volte e ricordo che è un software che se utilizzato con superficialità, può creare danni seri. 

Mentre lo avviavo, nonostante fossi in modalità provvisoria e avessi chiuso tutti i programmi, avessi inoltre verificato che non vi fossero processi e servizi di avast in esecuzione, il software segnalava la presenza dei due scanner firewall e antispyware. Per poter risolvere ho disistallato l'antivirus. 


(continua sotto)
promo


Durante questa operazione mi sono ricordato che nel fare pulizia di programmi inutili avevo avuto difficoltà a disistallare due programmi (Facebook Video Caller e Search-Results toolbar) per via dell'indisponibilità del servizio Windows Istaller che seguendo la guida di Microsoft (vedi nei link utili Errore "The Windows Installer servizio non è accessibile" durante l'installazione o l'aggiornamento di programmi in Windows 7 o Windows Vista) ho riattivato e disistallato i software con successo. Non ho potuto farlo prima poiché questa operazione non è permessa in modalità provvisoria che era l'unica stabile.    



La modalità normale adesso sembra reggere. Provo a rigenerare i log con OTL e TDSKiller che avevo potuto utilizzare solo in modalità provvisoria e li riposto su Olimpo Informatico. Approfitto per ringraziare il forum, ed in particolare bdoriano per il loro prezioso e disinteressato supporto.  

Escludendo gli effetti di qualche virus, ho il sospetto che la toolbar di ask.com pur essendo di troppo non fosse la causa del freeze, e che invece sia stato Avast! per qualche ragione a mandare in tilt Windows7. A dare supporto a questa ipotesi ho trovato un paio di interventi (vedi nei link utili ). Dopo averlo disistallato le prestazioni sono tornate normali. Il PC è acceso da un diverse ore senza problemi evidenti.

Per chiudere da Olimpo Informatico, bdoriano che cortesemente mi ha seguito attentamente consiglia di utilizzare Avira come antivirus, che risulta tra i prodotti segnalati per il 2011 da Av-comparatives (vedi nei link utili Av-comparatives Summary 2011) per il quale fornisce una guida molto completa (vedi nei link utili Olimpo Informatico :: Leggi argomento - * [GUIDA] AntiVir 10 Italiano).
Problema risolto!

NB:
Durante l'istallazione di Avira è proposto di istallare la Toolbar di Ask.com.
Ovviamente consiglio a tutti di evitare.
  
Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!


Link utili:
SHA-1 - Wikipedia, the free encyclopedia http://bit.ly/Idm41J

Siti consultati:
av-comparatives.org/ [EN]


Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.






Download: Fast, Fun, Awesome

domenica 22 aprile 2012

Guida - Microsoft Word 2007 - Produrre file PDF da Word

Leggi il post se ti interessa come produrre un file .pdf direttamente da Microsoft Word 2007
Ultimo aggiornamento 04/02/2014

[se non leggi bene l'articolo vai sul blog http://vincenzomiccolis.blogspot.it/ o sulla versione mobile http://bit.ly/AeHvgL]

Altre volte ci siamo occupati di come convertire file diversi in pdf o come semplicemente modificare dei file pdf ad esempio ruotandoli (vedi PDF - Come posso ruotare un pdf?). Oggi vedremo come produrre un file pdf direttamente da Microsoft Word 2007.

(continua sotto)
promo

Il formato PDF (vedi (PDF) Portable Document Format - Wikipedia) è molto utilizzato per la condivisione di documenti elettronici poiché, se costruito correttamente, è particolarmente leggero ed è indipendente da software e hardware con cui è stato generato. Per leggere un file pdf vi sono diversi programmi, quello più diffuso è pubblicato dalla casa proprietaria del formato: Adobe Acrobat Reader. Il programma è facilmente installabile e permette di visualizzare i file direttamente dal browser web (Explorer, FireFox, etc.).

Allo scopo Microsoft offre un cosiddetto plug-in (un software che va aggiunto ad un altro software) che permetterà di stampare pdf direttamente da Word. In realtà, se eseguirai quanto consiglio quì, potrai stampare ed inviare pdf come allegati in email da diversi programmi Microsoft Office 2007:
  • Microsoft Office Access 2007
  • Microsoft Office Excel 2007
  • Microsoft Office InfoPath 2007
  • Microsoft Office OneNote 2007
  • Microsoft Office PowerPoint 2007
  • Microsoft Office Publisher 2007
  • Microsoft Office Visio 2007
  • Microsoft Office Word 2007

(continua sotto)
promo

Devo inoltre sottolineare che il plug-in è compatibile con i seguenti sistemi operativi:
  • Windows Server 2003
  • Windows Vista
  • Windows XP Service Pack 2
Vediamo quali sono i passaggi per procedere all'istallazione del programma.
1 - Vai sul sito specifico della Microsoft clickando su Componente aggiuntivo di Microsoft Office 2007 Salvataggio in formato PDF Microsoft, oppure scrivendo nella barra degli indirizzi direttamente il link "accorciato" come mostrato in figura 




2 - Scarica il file clickando sul pulsante Download nella parte superiore della pagina 


3 - Dal browser (Explorer nell'immagine seguente) per salvarlo sul tuo computer dovrai clickare su Salva


4 - Scegliere la posizione in cui salvare il file (nell'esempio nell'immagine seguente ho scelto il Desktop) e clickare nuovamente su Salva



5 - Fai doppio click sul file (poco più di 900KB) SaveAsPDF.exe appena salvato per avviare il programma di installazione



6 - Segui le istruzioni visualizzate per completare l'installazione

Al corretto completamento dell'istallazione del programma potrai creare PDF direttamente da Word. Ecco i passaggi da seguire per produrre il tuo primo PDF:

7 - Dal menù Start apri Microsoft Office Word 2007




8 - Prepara un nuovo documento o aprine uno già completo per provare a salvarlo in PDF, clicka sul Pulsante Office, poi vai su Salva con Nome ed infine clicka su Pdf o Xps


9 - Scegli la posizione in cui salvare il PDF (nell'immagine il Desktop) e clicka su Pubblica per generare il  file PDF (nell'immagine doc1.pdf)



A questo punto la procedura è stata completata.
Nell'articolo ho cercato di guidarti nell'istallazione di un programma specifico per i prodotti Microsoft. In un prossimo post vedremo come creare un pdf da un programma qualsiasi con un prodotto Open Source.


(continua sotto)
promo

Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!

Link utili:
Siti consultati:


Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.


DISCLAIMER: Il contenuto dei miei articoli è reso disponibile così com'è. Per Parlare di Web non offre alcuna garanzia sui contenuti che sono forniti a solo scopo di intrattenimento e/o didattico con l'obiettivo di fare da spunto di riflessione per il lettore proponendo idee, concetti e recensioni di prodotti e servizi tecnologici. Il blog Per Parlare di Web non si assume alcuna responsabilità per ogni conseguenza dannosa che possa risultare al lettore dall'adozione di indicazioni descritte nei nostri articoli e nelle nostre guide hardware e software.

[Video] - L'olandese volante confessa: il video è un falso


I video sull'argomento sono molteplici. Il web è stato accuratamente disseminato di tracce su Facebook e Twitter, di filmati di preparazione e test. L'ultimo in particolare, che documenta il successo del volo umano, è girato vorticosamente sulla rete nelle scorse settimane. Guardarlo mi ha riportato alla mente il volo di Icaro. Diversamente dal personaggio epico, la caduta è avvenuta però a distanza di alcuni giorni. 



Volare battendo le ali, purtroppo, per molti, rimarrà una prerogativa dei volatili ancora per qualche tempo. Il sedicente ingegnere olandese, Jarno Smeets (per la cronaca è falso anche il nome), aveva convinto anche i più scettici con un lavoro di documentazione certosino. 



(continua sotto)
promo


A testimoniarlo quasi sette milioni di visualizzazioni del video del volo su Youtube (vedi sopra). Per maggiori approfondimenti e link vi rimando all'articolo di Paolo Attivissimo sul sito di rete3 (vedi in Link utili).


Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!
Thoughts on The Mechanics of Assisted Human Flight - Tested 
Flying like a bird | part 14/14 - YouTube


Siti consultati:
retetre.rtsi.ch/
techcrunch.com/
www.tested.com/
www.youtube.com/



Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.






Download: Fast, Fun, Awesome

PPW - Top 10 post del 2011



Il 2011 è l'anno in cui il blog Per parlare di web è diventato degno di questo nome con un totale di 133 articoli in 12 mesi (contro i 47 del 2010 ed i 20 del 2009!). Nei primi 4 mesi del 2012 sono già 53, quindi spero di poter far crescere questo blog ancora!

(continua sotto)
promo

Perché scrivere una classifica?
Scrivo questo post per riproporre il top del 2011. Gli articoli che più vi sono piaciuti casomai ve ne fosse sfuggito qualcuno. In ordine:

[Guide] XM5800 - Caricare POI Metano su Nokia Ovi Maps 
[Guide] Facebook - Come creare un riquadro "Mi piace" e inserirlo nel proprio sito
[Guide] MS Outlook 2007 - Lasciare una copia dei messaggi di posta elettronica sul server
[Guide] XM5800 - Ovi Maps - Gestire le categorie 
[Guide] Word 2007 - Numerazione di pagina, discontinua in un documento 
[Guide] Facebook - Suggerire una pagina ai propri amici 
[Sicurezza] avast! Antivirus: ATTENZIONE, il vostro sistema NON E' PROTETTO 
[Guide] La tua azienda su Facebook a costo zero! 
[Guide] XM5800 - Cancellare POI Metano da Nokia Ovi Maps 
[Confronti] Differenza tra penDrive USB e Hard Disk USB esterno 

Volendo fare un'analisi di questo risultato sembrerebbe che (forse anche per il fatto che ve ne propongo molte) le [Guide] siano la tipologia di articolo più letto.
Per fortuna, non di rado, provo a scrivere anche altro e infatti compaiono nella classifica anche articoli di tipo diverso: la [Sicurezza] e i [Confronti]. Trovare nella topten un articolo sulla [Sicurezza] mi rende orgoglioso perché ho iniziato a scrivere su queste pagine per diffondere, per quel che posso, la cultura della privacy, della riservatezza e il formarsi della coscienza critica dell'utente consapevole dei rischi che il web nasconde. Rilevare numericamente il gradimento da parte di voi lettori è molto gratificante. Oltre questo posso rilevare che i temi più interessanti sono quel che scrivo sul Nokia Xpress Music 5800, su Nokia [Ovi] Maps, Facebook e la produttività in ufficio in genere con posta elettronica e Word.


(continua sotto)
promo


Ovviamente molto dipende anche dalle domande che mi ponete. Queste hanno sempre la precedenza assoluta su tutto! Ha la sua importanza anche l'attualità tecnologica e quel che posso apprendere dai siti, dai blog, dai podcast che mi segnalate o di cui sento parlare. Senza queste fonti non avrei nulla di cui scrivere.

Approfitto dell'occasione per ringraziare tutti voi che mi seguite su Facebook, Twitter, via RSS, via mail o che mi trovate fortuitamente su Google.
Voglio ringraziarvi della crescente fiducia che tutti mi dimostrate e vi confermo anche quì quanto dico in tutti i post: "non abbiate pietà... scrivetemi e contattatemi quando e come volete!"


(continua sotto)
promo


Se volete approfittare per segnalarmi che preferite dei contenuti che vedete poco su queste pagine o se voleste approfondire temi che magari sfioro soltanto ditemelo apertamente. Sarò felice di migliorare me ed il blog nel tentativo di accontentarvi.
Proverò ad impararare cose nuove assieme a voi.

Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!



Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.







Download: Fast, Fun, Awesome

venerdì 20 aprile 2012

Guide - Eseguire il backup di Apple iPad

Fai il Backup del tuo iPad
Ultimo aggiornamento 19/04/2015

[se non leggi bene l'articolo vai sul blog http://vincenzomiccolis.blogspot.it/ o sulla versione mobile http://bit.ly/AeHvgL]


Abbiamo molto spesso parlato di iPad (e iPad2) ed altrettanto spesso di backup e dell'importanza del salvataggio periodico dei dati importanti. 

(continua sotto)
promo

  


Sull'argomento voglio condividere questa semplice guida (purtroppo in inglese) al completamento del backup del contenuto dell'iPad su di PC o un Mac utilizzando iTunes o software di terze parti. L'ho trovata molto utile e l'ho voluta condividere (vedi How to backup Apple iPad | Backup HowTo EN).

Se invece del backup integrale è sufficiente scaricare/copiare soltanto le foto ed i video, per gli utilizzatori di Windows, è sufficiente utilizzare lo strumento Importazione di immagini.

Di seguito qualche indicazione sulla posizione dei file di backup relativa alla procedura linkata sopra.
I percorsi in cui i file sono salvati cambia oltre che per sistema operativo anche in base alla versione. Di seguito alcuni esempi (vedi Where are iPad backup files stored on my Mac computer? | iPad FAQ EN e Where are iPad backup files stored on my Mac computer? | iPad FAQ EN) :

Windows XP
\Documents and Settings\USERNAME\Application Data\Apple Computer\MobileSync\Backup\

Windows Vista or Windows 7
\Users\USERNAME\AppData\Roaming\Apple Computer\MobileSync\Backup\

Mac OS
/Users/USERNAME/Library/Application Support/MobileSync/Backup/

Dove USERNAME è da sostituire con l'account personale.


Spero sia utile anche a te.  

LLAP!

Alla prossima!
Se il post ti piace condividilo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook e diventa fan. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!


Link utili:
Where are iPad backup files stored on my Mac computer? | iPad FAQ EN
Where are iPad backup files stored on my Mac computer? | iPad FAQ EN

Siti consultati:


Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.


(continua sotto)
promo


DISCLAIMER: Il contenuto dei miei articoli è reso disponibile così com'è. Per Parlare di Web non offre alcuna garanzia sui contenuti che sono forniti a solo scopo di intrattenimento e/o didattico con l'obiettivo di fare da spunto di riflessione per il lettore proponendo idee, concetti e recensioni di prodotti e servizi tecnologici. Il blog Per Parlare di Web non si assume alcuna responsabilità per ogni conseguenza dannosa che possa risultare al lettore dall'adozione di indicazioni descritte nei nostri articoli e nelle nostre guide hardware e software.